Posts Tagged ‘sciopero’

Fighting Review

12 luglio 2012

Dopo qualche classico imbambolamento iniziale, le reazioni contro l’ennesimo decreto che ammazza dipendenti pubblici, precari e non, e blocca la ricerca pubblica, cominciano a proliferare.

I sindacati

Usb ha manifestato il 6 a piazzetta Vidoni.

La Cisl nazionale si è subito tirata indietro, ma la Federazione che si occupa di ricerca ha fatto un comunicato abbastanza netto: eccolo.

Uil e Cgil hanno subito annunciato mobilitazione e sciopero (ovviamente a settembre, quando il decreto sarà già diventato legge…).

Oggi 12 luglio si è svolto un presidio unitario di Flc Cgil, Fir Cisl e Uil Rua davanti al Miur.

La prossima settimana è prevista un’assemblea di tutti gli enti di ricerca all’Iss per il 24 e un presidio a palazzo Vidoni per il 19.

Link:

La convocazione del presidio unitario al Miur del 12  luglio | Comunicato della Flc Cgil: licenziati i precari della conoscenza | Usi Ricerca: la ricetta di Profumo per la ricerca pubblica | Anpri: l’ultima newsletter | Comunicato della Uil Rua sull’Isfol | Comunicato nazionale Uil Rua: “un governo di pinocchi” | Assemblea all’Istat il 13 luglio: spending review, saldi d’estate sulla ricerca pubblica | Inran: occupato l’Istituto | Inran: prosegue la protesta | Inran: il ministro Catania chiama i sindacati | Le iniziative e le proposte di piattaforma della Flc Cgil | LaborTv: il segretario Fir Cisl e una ricercatrice precaria dell’Inea

I presidenti degli enti di ricerca

Bignami (Inaf), Ferroni (Infn) e Nicolais (Cnr) | Garaci (Iss) | Giovannini (Istat)

Altri

Pier Luigi Canonico (SIF) | Giorgio Napolitano (presidente della repubblica) | Infn, dopo il bosone i tagli (ANSA) | Adiconsum contro la soppressione dell’Inran |

Altre agenzie:

(more…)

Annunci

Da Cagliari l’INN aderisce allo sciopero di oggi

17 ottobre 2008

Ieri i precari dell’INN CNR di Cagliari hanno espresso con questa foto la loro adesione allo sciopero del 17 (oggi) e  il loro parere sui numeri di Brunetta.

Sciopero e assemblea Usi/RdB: com’è andata

24 giugno 2008

Venerdì 20 giugno è stata giornata di sciopero per il pubblico impiego, indetta dai sindacati di base (RdB, Cub, Cobas, Sdl), con 20 manifestazioni in tutta Italia. A Roma hanno manifestato, tra gli altri, molti lavoratori (precari e non) della ricerca (peraltro in attesa del rinnovo del contratto nazionale). I lavoratori (oltre 2.000) si sono spostati a Piazza Montecitorio, e una delegazione è stata ricevuta a Palazzo Chigi.

Di seguito il comunicato unitario:

(more…)

CEPU: Recupera i tuoi diritti

13 maggio 2008

grandi soleCEPU e Grandi Scuole: marchi famosi, se non altro per le loro pubblicità che riempiono da anni le strade, con le facce di Vieri o Del Piero. Sono scuole per “recuperare anni scolastici” o aiutare nella preparazione degli esami universitari. Gli studenti che si sono rivolti negli anni a questi istituti hanno sborsato molti soldi, spesso troppi. Ma i soldi non sono finiti nelle mani dei tutor che materialmente svolgono i corsi e seguono gli studenti, anzi i tutor sono malpagati e precari.

Proprio negli ultimi tempi i tutor di CEPU e Grandi Scuole si sono organizzati e, il 7 maggio scorso, hanno fatto il loro primo sciopero locale, che ora vogliono estendere a tutta Italia: peraltro in  molti rischiano il licenziamento a giugno.

Questo è il sito/blog: i precari del CEPU.

Arriva la May Day: sciopero il 4 aprile

18 marzo 2008

Ormai siamo all’ottavo anno. La May Day, la street parade del primo maggio dei precari, partita da Milano ed estesasi in tutta Italia, fino a diventare una manifestazione europea, si avvicina. I precari del pubblico impiego (tra cui quelli di ricerca e università) sono invitati, intanto, a scioperare il 4 aprile dal sindacato di base Rdb/Cub, mentre si scaldano i motori dei camion per il primo maggio precario. Quest’anno uno dei centri europei della protesta/festa multilingue sarà Aachen (Aquisgrana): il poster lo trovate qui.

Fatto uno sciopero, ne arriva un altro

30 ottobre 2007

Dopo lo sciopero/manifestazione di lunedì indetto dai sindacati confederali (per università e ricerca) arriva lo sciopero generale (e generalizzato) di tutti i settori pubblici e privati contro la finanziaria. Un’occasione anche per chiedere che la Finanziaria dia risposte su ricerca e università, su stabilizzazioni e concorsi, su finanziamenti ordinari e straordinari.

Lo sciopero è previsto per il prossimo 9 novembre ed è promosso da tutte le sigle del sindacalismo di base (Cobas, Usi-Ait, RbB/Cub, SdL, Unicobas), da collettivi e centri sociali di tutta Italia.

| Metti un piede nel futuro | Cub | Studenti e precari Napoli Mayday | globalproject | l’assemblea romana del 7/10 | unicobas | Cobas | reti e collettivi studenteschi | Neanche un secondo di lavoro senza sicurezza |