Archive for the ‘padoa schioppa’ Category

Padoa Schioppa si becca una nota

22 novembre 2007

La nota, congiunta, l’hanno scritta i 4 presidenti di 4 enti di ricerca “vigilati” dal ministero dell’università e della ricerca: Cnr, Infn, Inaf e Asi. I presidenti si lamentano perché il previsto aumento del loro fondo di finanziamento ordinario di 50 milioni è stato decurtato “per motivi contabili” del 40%.

leggi l’articolo su repubblica.it

Annunci

L’università ridotta all’osso

12 settembre 2007

Mentre persino il ministero di Mussi comincia a deliberare sulle stabilizzazioni, l’autunno si preannuncia difficile: Padoa Schioppa ha già proposto la sua (originalissima) soluzione ai problemi del Paese (tagli al personale) mentre Nicolais propone oggi di abolire i contratti a termine nella pubblica amministrazione; il 20 ottobre si avvicina senza una chiara idea di chi e perché sarà in piazza e intanto in tv si chiacchera di precariato come due anni fa (senza che nel frattempo sia successo nulla per cambiare le cose). Proponiamo un’analisi della situazione, dal Manifesto del 9 settembre:

L’universita’ ridotta all’osso
LUCA TOMASSINI

“Quello che e’ certo e’ che non abbiamo tempo”. Cosi’ arringava, ancora fresco di nomina, alla Commissione Cultura della Camera il ministro dell’universita’ Fabio Mussi. Quasi due anni sono passati e quasi nulla e’ stato fatto, con l’eccezione di alcuni interventi per correggere le piu’ vistose storture provocate dalla riforma di Luigi Berlinguer.

(more…)

Rimandati a settembre?

3 settembre 2007

Secondo il “Messaggero” di oggi (3 settembre) Padoa Schioppa e il suo team di esperti del ministero dell’economia che stanno predisponendo la nuova finanziaria, stanno pensando – tra le altre cose – di rimandare la stabilizzazione dei precari della pubblica amministrazione. Voi direte: ma come, la finanziaria dei tagli non era quella del 2007? Qualcuno dirà: ma come, e i manifesti dei 350mila precari assunti? Qualcun altro si chiederà: ma come, quindi avevano fatto male i calcoli?

Non lo sappiamo, e speriamo sia una burla del Messaggero. Fatto sta che sta scritto nero su bianco: “Torna in discussione la sanatoria dei precari” e “Tagliare il personale per i prossimi anni significherebbe innanzitutto bloccare, o almeno rinviare, la sanatoria dei tantissimi dipendenti con contratti a termine presenti nelle amministrazioni pubbliche”. Va detto che sullo stesso giornale si trova un’intervista al ministro della funzione pubblica Nicolais che sostiene che quello di Padoa Schioppa è uno sbaglio.

Leggi il primo articolo del Messaggero e l’intervista a Nicolais sullo stesso giornale.