Archive for the ‘invalsi’ Category

21 giugno: Invalsi con le spalle al MIUR

20 giugno 2011

Comunicato stampa – INVALSI

Domani 21 giugno 2011 i lavoratori dell’INVALSI, Istituto di ricerca che si occupa della valutazione del sistema educativo di istruzione e formazione, si sono dati appuntamento davanti al MIUR per richiedere un tempestivo intervento del Ministero della Pubblica Istruzione, volto a garantire non solo l’operatività ma anche il pieno sviluppo dell’Ente. Nonostante le gravi difficoltà dovute alla mancanza di risorse economiche e alle condizioni di incertezza della maggior parte del personale, i lavoratori INVALSI, con un forte senso di responsabilità, hanno garantito le scadenze delle attività istituzionali e di ricerca nazionale e internazionale. Con la chiusura delle scuole è arrivato il momento di raccontare di un altro INVALSI. Sono in scadenza i numerosi contratti dei lavoratori precari (46 tempi determinati e 10 collaboratori), che nel corso degli ultimi 12 anni hanno garantito lo svolgimento delle attività istituzionali dell’Ente: non è più sostenibile portare avanti un Istituto nazionale di ricerca che ha solo 22 lavoratori stabili. L’INVALSI da mesi è in una situazione di forte criticità e di incertezza di governo: le dimissioni del Presidente dell’INVALSI, Dott. Piero Cipollone, risalgono ormai a marzo, ed è prossimo alla scadenza anche il Direttore generale. E’ stato indetto da FLC CGIL – FIR CISL – UILPA UR lo stato di agitazione dei lavoratori INVALSI (ricercatori, collaboratori tecnici e amministrativi).

Tutto il personale rivendica:

1) misure straordinarie per la stabilizzazione del personale precario

2) Il rilancio dell’INVALSI come Ente di Ricerca

3) l’adeguato sostegno finanziario

4) la rapida definizione di un nuovo organo di governo dell’Ente

5) il rispetto della terzietà e dell’autonomia come Ente Pubblico di Ricerca

6) applicazione degli accordi già sottoscritti e la prosecuzione della contrattazione integrativa

Annunci

Precari Invalsi nel caos

20 aprile 2011

cipolloneDomani 21 aprile 2011 scendono in agitazione i precari dell’Invalsi, presidiando il MIUR. Evidentemente preso dal panico, oggi si è dimesso il presidente, Cipollone.

Com’è finita – i precari Invalsi

15 dicembre 2006

I precari dell’Invalsi, che mercoledi’ hanno manifestato sotto il ministero della pubblica istruzione, sono stati ricevuti da un sottosottosottosottosegretario, che gli ha detto, riassumendo “Beh, ma io che volete che conti?”. Così, con il contratto in scadenza (per 71) al 31 dicembre, proseguono lo stato di agitazione nell’ente di ricerca.

leggi tutto il comunicato dei precari Invalsi

Licenziamo chi valuta. Ma chi valuta il valutatore?

13 dicembre 2006

invalsi a casaC’è un ente di ricerca, l’INVALSI (Istituto Nazionale di Valutazione del sistema educativo di Istruzione e di Formazione), prima INDIRE (non chiedetemi il siginificato della sigla), che valuta il sistema formativo italiano.

Questionari agli studenti di vario ordine e grado a migliaia compilati e corretti da decine di precari: i dipendenti dell’INVALSI.

Molti di loro sono lì a preparare, controllare e valutare da anni, ma grazie alla finanziaria del governo Prodi e alle promesse “sanatorie” in vista contro cui si è scagliato quasi l’intera classe giornalistica italiana, pare che a molti di loro non sarà rinnovato il contratto di collaborazione. La soluzione al precariato prospettato nei vari enti evidentemente appare la stessa.

Peraltro la soluzione appare anche la stessa del governo scorso: ci dev’esser qualcosa che non va.

Qualcuno ha valutato che i valutatori non sono degni di continuare a valutare.

Ma anche all’Invalsi i precari non ci stanno, a farsi prendere in giro.

Leggi il comunicato dei precari Invalsi: (more…)