Archive for the ‘iniziative’ Category

Un weekend precario

7 novembre 2008

Dopo l’ennesima mattinata di cortei studenteschi (e non solo) un po’ in tutta Italia, preparatevi a un weekend in difesa dei precari della ricerca. Stasera (venerdì) comincia la notte bianca della ricerca, all’università di Roma Tre, con letture, osservazioni, seminari e anche un concerto di Mimmo Locasciulli.

Domenica si replica invece l’iniziativa di due settimane fa, in cui ricercatori precari e non incontrano le scuole.

Annunci

Il presidio dei precari dell’Ispra e le prossime iniziative

6 novembre 2008

Oggi si è tenuto, come previsto, il presidio dei precari dell’Ispra, minacciati dal loro commissario di essere mandati a casa ancor prima dell’approvazione dell’emerdamento (art. 37 bis del DDL 1441 quater, attualmente in discussione al Senato).

Intanto il presidio davanti all’Istituto Superiore di Sanità è stato rinviato a domani, venerdì 7 novembre, alla stessa ora. Nel contempo sfileranno studenti medi e universitari nel centro di Roma.

Domenica si svolgerà una seconda giornata di incontro tra ricercatori e studenti delle elementari, in difesa della Sapienza.

Di seguito l’ANSA sul presidio di oggi:

(more…)

Prossime iniziative

4 novembre 2008

Attenzione che non s’è fermato niente. Oggi pomeriggio (4) alla Sapienza ci sarà  un’assemblea di precari. Domani Cgil Cisl e Uil convocano la ricerca e l’università davanti al Ministero dalle 10 alle 13 e dopodomani in piazza (ancora) i precari dell’Ispra, ai quali il commissario ha garantito (che buono) il rinnovo fino a natale! il pomeriggio invitano tutti i precari degli enti davanti al Ministero dell’Economia a via XX settembre.

Usi/Rdb (che ha indetto per il prossimo 5 dicembre uno sciopero dei precari degli enti di ricerca) dà invece appuntamento sempre per giovedì 6 novembre davanti all’Istituto Superiore di Sanità, a via Regina Elena, dalle 10 del mattino.

Di seguito il comunicato/volantino dei precari Ispra e quello di Usi/RdB ricerca:

(more…)

Ecco i precari dell’università

31 ottobre 2008

Martedì 4 novembre 2008 alle ore 17,00 alla Facoltà di Lettere dell’università “La Sapienza” di Roma (Aula VI) si svolgerà un incontro di tutti i firmatari dell’appello dei Dottori di Ricerca, Dottorandi, Assegnisti e Docenti a Contratto pubblicato sul sito controlalegge133.splinder.com. Temi in discussione:

1.   Sviluppo della mobilitazione e della protesta dopo il successo ottenuto dall’appello per il ritiro della Legge 133/2008.
2.   Studio di iniziative unitarie e/o coordinate tra Atenei per arrivare ad un coordinamento nazionale della protesta;
3.   Sviluppo di analisi comuni sui problemi dell’Università e della ricerca nel nostro paese;
4.   Partecipazione comune al corteo del 14 novembre 2008;
5.   Dibattito sull’apporto di studenti e docenti alla nostra protesta;
6.   Varie ed eventuali.

29/10: la giornata di oggi

30 ottobre 2008

La giornata inizia con il sottosegretario alla istruzione, università e ricerca, il democristiano Pizza (premiato per una scheda sbagliata) che da buon democristiano invita la Gelmini a dialogare cogli studenti. “E’ stata troppo brusca”, dice. E infatti in aula poco dopo si comincia a votare il “decreto Gelmini” o decreto 137.

(more…)

Ispra: gli stabili si trasformano in precari, presidio permanente

24 ottobre 2008

L’altro giorno l’amministrazione dell’Ispra ha mandato una email di convocazione a precari ed ex precari Apat, per dire loro che le graduatorie di stabilizzazione del 2007 sono tutte cancellate.

Ecco così che persino 13 lavoratori già assunti (stabilizzati) tornano ad essere precari. Ed è così che i precari dell’Ispra cominciano un presidio permanente lunedì al ministero dell’ambiente, senza data di fine.

Di seguito il comunicato di Usi/Rdb dell’ente.

(more…)

Presidio davanti alla RAI 24/10

23 ottobre 2008

venerdì 24, alle ore 13:00 si svolgerà un sit-in davanti alla sede della RAI di Viale Mazzini 14.

L’iniziativa nasce da un coordinamento dei precari degli enti di ricerca di Roma ed è finalizzata a protestare per il quasi totale oscuramento riservato alle proteste dei ricercatori precari, in queste settimane; il tutto prima che la legge arrivi al Senato per il voto definitivo.
L’orario è legato alla possibilità di avere un riscontro sui telegiornali di quella fascia oraria e far ricevere una delegazione da qualche dirigente Rai.
Per avere più visibilità, all’iniziativa prenderanno parte alcuni esponenti politici, tra cui Rosy Bindi, Marianna Madia e Marco Miccoli. Eventuali altre adesioni verranno date nei prossimi giorni. Si sta anche cercando di avere una copertura sindacale unitaria.

dal blog dei precari dell’Ingv

ApCom

Università e scuola: cortei in tutta Italia

21 ottobre 2008

Gli studenti non mollano, non dicono solo no, ma anche tante altre parole, e continuano a riempire le piazze in tutta Italia, insieme a ricercatori e docenti. Ieri in 15mila a Palermo, oggi 40mila a Firenze, oltre 1000 a Napoli.

Oggi, a Bologna gli studenti hanno occupato il rettorato e ripetuto la performance dell’altro giorno dei loro colleghi romani, occupando i binari alla stazione.

A Milano un’affollatissima assemblea si è trasformata anche lì in corteo, contro il quale la questura ha ordinato cariche mandando sei studenti al pronto soccorso.

Come aveva promesso il rettore Silvestri, Il sito dell’università di Palermo è oscurato, al suo posto c’è solo il comunicato del Senato Accademico dell’Ateneo.

A Roma, infine, un migliaio di studenti ha manifestato davanti al rettorato della Sapienza chiedendo che il senato accademico, riunito oggi, decretasse il blocco della didattica come promesso dal rettore uscente Guarini nei giorni scorsi. Per tutta risposta, il nuovo rettore Luigi Frati ha chiestodi aprire un canale di dialogo tra università e governo. Guarda caso, è la stessa posizione dell’Aquis, il club dei Rettori delle università con i bilanci in regola, apprezzata anche dal governo: “un contributo interessante”, lo ha giudicato il senatore del PdL Valditara.

Precari degli enti di ricerca: continuano le agitazioni

21 ottobre 2008

Ieri i precari dell’Ispra e altri precari del ministero dell’ambiente si sono ritrovati ieri lunedì di nuovo in piazza, sotto il ministero dell’ambiente, impegnato in questi giorni a annullare il protocollo di Kyoto. Purtroppo nessuna novità importante.

Oggi invece i precari dell’Iss hanno chiuso simbolicamente l’Istituto Superiore di Sanità, visto che la riduzione della pianta organica, imposta dalla legge 133. Qui sotto il video:

Il 28 ottobre i lavoratori degli enti vigilati dal MIAF si danno appuntamento a via XX settembre.

Qui invece trovate un video dei precari dell’Inn-Cnr di qualche giorno fa.

Da Cagliari l’INN aderisce allo sciopero di oggi

17 ottobre 2008

Ieri i precari dell’INN CNR di Cagliari hanno espresso con questa foto la loro adesione allo sciopero del 17 (oggi) e  il loro parere sui numeri di Brunetta.