Archive for the ‘appuntamenti’ Category

L’11 dicembre

9 dicembre 2009

La FLC-CGIL ha indetto uno sciopero nei settori della scuola, dell’università e della ricerca per venerdì 11 dicembre. Anche i sindacati USI-AIT di Scuola e Università hanno proclamato uno sciopero l’11 dicembre. Ha aderito anche il sindacato della pubblica amministrazione FP-CGIL.

Oltre allo sciopero, ci saranno manifestazioni regionali per la Pubblica Amministrazione, e due cortei nazionali a Roma per i settori dell’istruzione e della ricerca. Uno è organizzato dai precari, l’altro no.

Quella dei precari parte alle 9 dall’università “La Sapienza”, passa per Piazza della Repubblica e finisce al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca a Viale Trastevere. A questo corteo parteciperanno i docenti precari della scuola, i precari dell’università e della ricerca della FLC, dell’USI-AIT e quelli auto-organizzati, gli studenti della scuola e dell’università.

L’altro corteo parte alle 9.30 da Piazza della Repubblica e finisce a Piazza del Popolo, e alla fine verrà animato da comizi di Guglielmo Epifani e Mimmo Pantaleo.

Appello per l’assemblea del 20 novembre a Roma

16 novembre 2009
onda_sapienza_assemblea.jpgAGLI STUDENTI MEDI E UNIVERSITARI, AI LAVORATORI DELLA FORMAZIONE, AI COORDINAMENTI DELLA SCUOLA, AI PRECARI DELLA RICERCA E A TUTTE LE LOTTE DI QUESTO PAESE

Nell’agosto del 2008 è stata approvata la Legge 133 che taglia 8,5 mld in tre anni alla scuola e 1,5 mld in cinque anni all’università. Con la stessa legge si avvia il processo di privatizzazione dell’istruzione pubblica e si sferra un durissimo colpo nei confronti dei precari della scuola e della ricerca.

Oggi vediamo i primi devastanti effetti prodotti da questi tagli indiscriminati e dall’approvazione della legge 169 (maestro unico, ripristino del voto in decimi e del 5 in condotta): quest’anno sono rimasti senza lavoro circa 50.000 lavoratori della scuola, con un peggioramento generalizzato della qualità del lavoro e dell’istruzione. I licenziamenti hanno infatti prodotto un sovraccarico di lavoro per i docenti rimasti e classi tuttora scoperte; con l’aumento del numero di studenti, inoltre, si genera uno spaventoso sovraffollamento delle classi. Tutto questo determina un netto peggioramento della qualità della didattica e delle infrastrutture scolastiche, già oggi per lo più non a norma, che produrrà scuole sempre meno sicure ed attrezzate.

continua a leggere

 

Venerdì alla Sapienza

15 novembre 2009

Vista l’aria che tira sull’università, venerdì pomeriggio da tutta Italia (si spera) ci si vede alla Sapienza per decidere il da farsi. Ecco il volantino, con luogo ed orario.

L’Onda interroga i sindacati

3 dicembre 2008

volantino5-12bn-small

Il presidio dei precari dell’Ispra e le prossime iniziative

6 novembre 2008

Oggi si è tenuto, come previsto, il presidio dei precari dell’Ispra, minacciati dal loro commissario di essere mandati a casa ancor prima dell’approvazione dell’emerdamento (art. 37 bis del DDL 1441 quater, attualmente in discussione al Senato).

Intanto il presidio davanti all’Istituto Superiore di Sanità è stato rinviato a domani, venerdì 7 novembre, alla stessa ora. Nel contempo sfileranno studenti medi e universitari nel centro di Roma.

Domenica si svolgerà una seconda giornata di incontro tra ricercatori e studenti delle elementari, in difesa della Sapienza.

Di seguito l’ANSA sul presidio di oggi:

(more…)

Prossime iniziative

4 novembre 2008

Attenzione che non s’è fermato niente. Oggi pomeriggio (4) alla Sapienza ci sarà  un’assemblea di precari. Domani Cgil Cisl e Uil convocano la ricerca e l’università davanti al Ministero dalle 10 alle 13 e dopodomani in piazza (ancora) i precari dell’Ispra, ai quali il commissario ha garantito (che buono) il rinnovo fino a natale! il pomeriggio invitano tutti i precari degli enti davanti al Ministero dell’Economia a via XX settembre.

Usi/Rdb (che ha indetto per il prossimo 5 dicembre uno sciopero dei precari degli enti di ricerca) dà invece appuntamento sempre per giovedì 6 novembre davanti all’Istituto Superiore di Sanità, a via Regina Elena, dalle 10 del mattino.

Di seguito il comunicato/volantino dei precari Ispra e quello di Usi/RdB ricerca:

(more…)

Ecco i precari dell’università

31 ottobre 2008

Martedì 4 novembre 2008 alle ore 17,00 alla Facoltà di Lettere dell’università “La Sapienza” di Roma (Aula VI) si svolgerà un incontro di tutti i firmatari dell’appello dei Dottori di Ricerca, Dottorandi, Assegnisti e Docenti a Contratto pubblicato sul sito controlalegge133.splinder.com. Temi in discussione:

1.   Sviluppo della mobilitazione e della protesta dopo il successo ottenuto dall’appello per il ritiro della Legge 133/2008.
2.   Studio di iniziative unitarie e/o coordinate tra Atenei per arrivare ad un coordinamento nazionale della protesta;
3.   Sviluppo di analisi comuni sui problemi dell’Università e della ricerca nel nostro paese;
4.   Partecipazione comune al corteo del 14 novembre 2008;
5.   Dibattito sull’apporto di studenti e docenti alla nostra protesta;
6.   Varie ed eventuali.

29/10: la giornata di oggi

30 ottobre 2008

La giornata inizia con il sottosegretario alla istruzione, università e ricerca, il democristiano Pizza (premiato per una scheda sbagliata) che da buon democristiano invita la Gelmini a dialogare cogli studenti. “E’ stata troppo brusca”, dice. E infatti in aula poco dopo si comincia a votare il “decreto Gelmini” o decreto 137.

(more…)

Polizia? E blocco fu.

22 ottobre 2008

Alla Sapienza, la notizia del giorno è che Berlusconi ha chiesto l’intervento della polizia contro la protesta all’università e nella scuola. Molti paragonano le manifestazioni di questi giorni al ’68, ma Berlusconi sembra l’unico che ha davvero nostalgia degli anni ’70 e dei loro manganelli. Da parte dei rettori, solo quello dell’Aquila ha già posto il suo veto all’intervendo dei celerini. Comunque, se il governo voleva mettere paura, il tentativo è fallito. Oggi, infatti, gli studenti della Sapienza hanno attuato il blocco delle facoltà che il Senato Accademico di ieri aveva decretato per la sola giornata di venerdì: sono state letteralmente chiuse le facoltà di Fisica, di Lettere, di Scienze Politiche, regalando una giornata di sciopero a chi il diritto di scioperare non ce l’ha (come i molti precari) o non lo vuole usare (come i docenti). Ma l’università non è stata deserta, anzi. In centinaia hanno partecipato all’ennesima assemblea di ateneo all’aperto, mancando aule abbastanza grandi. L’assemblea ha deciso che domani giovedì 23 alle 17 anche gli studenti universitari della Sapienza parteciperanno al sit-in nazionale delle scuole davanti al Senato contro la legge Gelmini.

Ma le proteste dilagano in tutta italia: all’università di Roma 3, un corteo di mille studenti ha collegato le facoltà e ottenuto la solidarietà del rettore Fabiani; a Milano una nuova manifestazione degli studenti ha paralizzato la città; studenti, dottorandi e ricercatori dell’università Orientale di Napoli stanno occupando le facoltà e bloccando la didattica. E chissà quante ce ne siamo scordate. Segnalatecele voi.

Il calendario di Milano

22 ottobre 2008

Dal sito dei dottorandi e degli assegnisti (i “diversamente strutturati”) dell’Università Statale di Milano, il calendario delle manifestazioni milanesi dei prossimi giorni:

•Domani (22 ottobre) – Sesto S.Giovanni – Mediazione Linguistica “pranzo sociale” (tutte le componenti d’ateneo)
•Domani (22 ottobre) p.zza Duomo lezione in piazza: “Storia dell’integrazione Europea” – verso le 15.30
•Domani (22 ottobre) POLITECNICO – ore 12.00 presso Architettura (v. Ampere) assemblea studenti (aula de definire)
•Domani (22 ottobre) SC. POLITICHE – Assemblea di Facolta’ ore 12.00
•23 ottobre SC. POLITICHE – Presidio ore 14.30 (in concomitanza Cons. Facolta’)
•23 ottobre – Citta Studi – assemblea ore 14.00 aula 403
•27 ottobre – Bicocca – assemblea componenti d’ateneo edificio U7 – aula 03 (alle 15.30)
•27 ottobre – Gallarate – Fiera del libro (ore 15.00) presenza della Min. Gelmini
•28 ottobre 2008 presenza all’Univ. Libera “S. Raffaele” Min. Gelmini
•In concomitanza con lo sciopero del settore Scuola e la manifestazione dei collettivi studenteschi scuola del 30 ottobre MANIFESTAZIONE UNIVERSITARIA
•3 novembre – inaugurazione anno accademico Politecnico in Bovisa, presente Min. Universita’
•14 novembre SCIOPERO comparti UNIVERSITA’, RICERCA, CONSERVATORI E ACCADEMIE