Archive for the ‘apat’ Category

Ispra: gli stabili si trasformano in precari, presidio permanente

24 ottobre 2008

L’altro giorno l’amministrazione dell’Ispra ha mandato una email di convocazione a precari ed ex precari Apat, per dire loro che le graduatorie di stabilizzazione del 2007 sono tutte cancellate.

Ecco così che persino 13 lavoratori già assunti (stabilizzati) tornano ad essere precari. Ed è così che i precari dell’Ispra cominciano un presidio permanente lunedì al ministero dell’ambiente, senza data di fine.

Di seguito il comunicato di Usi/Rdb dell’ente.

(more…)

Il DL 112 e i precari della ricerca

22 luglio 2008

Link: | il dl 112 | il dossier presentato alla Camera dal governo |

Il DL 112, nonostante i giornali abbiano colto solo l’aspetto dell’attacco al diritto alla malattia (non è “fumo negli occhi”, ma un vero e proprio salto indietro di chissà quanti secoli) per i dipendenti pubblici, contiene enormi novità (negative) per tutto il pubblico impiego, e in particolare per l’università e per la ricerca. Vediamole (mi sono permesso di cambiare i titoli degli articoli per renderli più fedeli al contenuto):

(more…)

APAT, ICRAM, INFS: accorpamento, e i precari?

17 giugno 2008

Nel bel mezzo del problema dei rifiuti, il governo ha pensato bene di piazzare un emendamento nel decreto emergenziale che accorpa tre enti pubblici di ricerca che si occupano, a vario titolo, di protezione dell’ambiente: l’APTA, l’ICRAM e l’INFS, per costruire l’IRPA.

Un emendamento improvviso, che ha gettato, peraltro, nel panico le centinaia di precari dei tre enti. Ieri (lunedì 16 giugno) si è svolto un presidio davanti al ministero dell’ambiente. Contro il provvedimento si sono schierati tutti i principali sindacati: da Usi/Rdb alla Flc Cgil e alla Uil Pa-Ur. Il presidio si è svolto dalle 10 alle 14. I circa 200 precari presenti hanno ottenuto un incontro al ministero.

APAT: in pericolo la stabilizzazione

28 maggio 2008

All’APAT l’amministrazione aveva sottoscritto nel 2007 con i sindacati un protocollo d’intesa, per la stabilizzazione – graduale – dei precari. Ma in seguito all’orrida circolare numero 5 del 2008 della Funzione pubblica tutto è stato rimesso in discussione.

Alberto Stancanelli, già capo gabinetto alla Funzione Pubblica, è diventato ora direttore generale dell’Apat, e subito ovviamente ha cercato di applicare le misure anti-stabilizzazione decise dal suo ex ministero. In fondo a questo post trovate il comunicato di Usi/RdB dell’APAT dopo l’incontro con il neodirettore e quello della Flc Cgil per chiedere un incontro con il Presidente dell’ente.

(more…)

La Finanziaria 2008 e i precari della ricerca

27 dicembre 2007

Cerchiamo di riassumere le misure della finanziaria 2008 (approvata definitivamente dal Parlamento) per il precariato negli istituti di ricerca e nelle università. In sintesi: poche novità, quasi nessuna positiva. Molte deroghe e proroghe. La stabilizzazione continua ad esistere solo su carta.

(more…)

6 dicembre all’Apat: assemblea dei precari

7 dicembre 2007

Ieri (6 dicembre) un centinaio di precari dell’APAT (l’ente di ricerca che si occupa di protezione dell’ambiente) si è riunito in assemblea per ascoltare le ragioni del sindacato Usi/Rdb, che vorrebbe – attraverso ricorsi a pioggia (istanze di conciliazione) – mettere in piedi una battaglia per l’inclusione di tutti i parasubordinati nel processo di stabilizzazione negli enti di ricerca, a partire dal presidio previsto per venerdì prossimo (14 dicembre) davanti al ministero dell’università e ricerca.

Di seguito il comunicato sindacale:

(more…)

Apat e precari

19 ottobre 2007

L’Apat, ente che si occupa di protezione dell’ambiente, ha tanti precari  di diverso tipo. E molte possibilità – teoriche – di stabilizzarli: oltre ai commi della finanziaria (per l’Apat erano previste alcune stabilizzazioni già dalla finanziaria precedente), c’è anche un protocollo d’intesa firmato con l’amministrazione, di cui parla il comunicato qui di seguito, del sindacato di base Usi/RdB:

  (more…)

APAT: disposizione per le stabilizzazioni

1 agosto 2007

Dopo il protocollo d’intesa con i sindacati sul precariato è arrivata ieri una disposizione che annuncia un bando di stabilizzazioni per la metà di agosto, sia per i precari storici (legge “Baccini”), sia per tutti gli altri.

Di seguito il testo della lettera informativa inviata ai sindacati,  mentre in pdf potete scaricare la disposizione commissariale  numero 255.

(more…)

Stabilizzazioni d’inizio luglio

3 luglio 2007

In questi ultimi giorni si sono tenuti incontri tra sindacati e amministrazioni in vari enti di ricerca, riguardanti la stabilizzazione. Possiamo saperne qualcosa attraverso i resoconti sul sito della Flc Cgil: all’Apat l’amministrazione ha predisposto una bozza del bando (qui il comunicato di Usi/Rdb dell’Apat); all’INGV è stato promesso un decreto (?) interno a breve, mentre all’INFN un bando dovrebbe essere già pronto, addirittura con scadenza prevista il 16 luglio.

Controllate bene il calendario.

Presidi e incontri ambientali

29 giugno 2007

Mercoledì 27, come annunciato, lavoratori precari e non dell’Apat e dell’Icram, due enti di ricerca dipendenti dal ministero dell’ambiente, hanno presidiato il MATTM sotto le bandiere del sindacato Usi/RdB. Una delegazione è stata ricevuta dal direttore del personale del ministero e un altro incontro si svolgerà nei prossimi giorni con il sottosegretario.

Il giorno dopo, giovedì 28, i sindacati dell’Apat hanno discusso delle stabilizzazioni con l’amministrazione dell’ente. Qualcosa dovrebbe – finalmente – cominciare ad avviarsi. Bisogna peraltro considerare che l’Apat è incluso anche con 185 stabilizzazioni di precari decise dal governo precedente.

Di seguito il comunicato sul presidio di mercoledì di Usi/RdB ricerca:

(more…)