La risacca, poi l’Onda

da il Messaggero

ROMA ( 27 Febbraio ) – È terminata con l’intervento della Digos, su richiesta del rettore, la contestazione all’inaugurazione dell’anno accademico dell’Università di Genova, nell’Aula Magna di via Balbi. Non ci sono stati tafferugli. Un’ottantina tra studenti e precari questa mattina aveva occupato l’aula suonando fischietti e campanacci. Intorno alle 11.30 agenti in borghese hanno fatto uscire i manifestanti. Non ci sono stati scontri, e non è stato necessario sollevare di peso i giovani, che sono stati respinti fuori della porta. L’inaugurazione è quindi iniziata, con un ritardo di mezz’ora. Occupazione da parte dell’Onda. «Università-fondazione nessuna inaugurazione», «Fuori le mummie dall’università», «Comitato Lavoratori Precari Università»: con questi striscioni gli studenti dell’Onda e i precari della ricerca dell’Università di Genova avevano occupato, prima dello sgombero da parte delle forze dell’ordine, l’aula magna dell’ateneo in occasione dell’inaugurazione dell’anno accademico. «Non ce ne andremo, ci dovranno portare via uno ad uno», aveva detto uno dei portavoce dell’Onda. I manifestanti, una sessantina, si erano sistemati lungo la cattedra e contestavano sonoramente con fischietti e sbattendo pentole. All’esterno dell’università, invece, i precari svolgevano un volantinaggio.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: