L’emerdamento, parte III

All’articolo aggiuntivo 37.01, al comma 1, aggiungere, in fine, il seguente periodo:

Fermo restando quanto previsto dai successivi commi 3 e 4, sono in ogni caso fatte salve le procedure di stabilizzazione in corso, per le quali si sia proceduto all’espletamento delle relative prove selettive alla data di entrata in vigore della presente disposizione, fermo restando che le suddette procedure di stabilizzazione sono perfezionate entro il 30 giugno 2009.

Questo qua sopra è il subemendamento approvato l’altra notte dalla Commissione lavoro, grazie a un accordo bipartisan tra PD e PDL. Che significa in concreto non si capisce, ma tant’è.

Advertisements

Tag:

5 Risposte to “L’emerdamento, parte III”

  1. andrea Says:

    Oggi, in una conferenza stampa, l’onorevole Madia ha sostenuto che il PD ha presentato emeNdamenti per la soppressione dell’emeRdamento. Le è stato fatto notare che attualmente l’emeRdamento è scritto nella formulazione voluta dal PD (lo chiamano “emendamento Damiano”…): e se il PD voleva sopprimere l’emendamento, allora perché riformularlo, dando una mano al governo a dare un contentino (insignificante) ai precari?
    Ovviamente, la sventurata rispose “Boh”.

  2. ricercatore Says:

    bene così tutti i cococo e assegnisti andrannoa spasso .. la solita logica del più furbo .. chi c’è c’è chi non c’è si arrangi.

    al CNR hanno un migliaio di persone .. tutte dentro .. e le altre ???? tutte a casa .. per vent’anni il CNR non potrà assumere causa scarsi fondi e piante organiche sature

    siamo proprio un paese populista senza futuro

    io non ci sto

    saluti

  3. ricercatrice precaria Says:

    ricercatore hai proprio ragione…

  4. pokala Says:

    non sono un precario della ricerca ma della PA. noto che il mitico “governo ombra” ha voluto (tipo alitalia)lasciare la sua improntina. Nel mio caso la modifica PD è peggiore della versione precedente (nel senso che prima ero dentro e ora fuori). Il motivo è lo stesso: nessuna conoscenza del fenomeno, delle casistiche, dei profili. Eppure per quanto riguarda il mio ente, è addirittura dall’uscita della fnanziaria 2007 (Legge 296/2006) che abbiamo fatto riunioni coi sindacati (la prima il 19 dicembre 2006) per fornire loro profili, perchè non ci fossero errori nei criteri, nelle casistiche, perchè sapessero per cosa bisognava “lottare”. Destra o Sinistra hanno dimostrato con questo emendamento che del fenomeno sanno poco o niente, facendo di fatto solo danni.

  5. marta Says:

    Io ho chiesto un mutuo in base alla mia proroga del contratto fino alla stabilizzazione…adesso chi pagherà questo?? Berlusconi? Brunette?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: