APAT, ICRAM, INFS: accorpamento, e i precari?

Nel bel mezzo del problema dei rifiuti, il governo ha pensato bene di piazzare un emendamento nel decreto emergenziale che accorpa tre enti pubblici di ricerca che si occupano, a vario titolo, di protezione dell’ambiente: l’APTA, l’ICRAM e l’INFS, per costruire l’IRPA.

Un emendamento improvviso, che ha gettato, peraltro, nel panico le centinaia di precari dei tre enti. Ieri (lunedì 16 giugno) si è svolto un presidio davanti al ministero dell’ambiente. Contro il provvedimento si sono schierati tutti i principali sindacati: da Usi/Rdb alla Flc Cgil e alla Uil Pa-Ur. Il presidio si è svolto dalle 10 alle 14. I circa 200 precari presenti hanno ottenuto un incontro al ministero.

Tag: , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: