Mussi: numeri di fine anno

In questi giorni, infilato nel decreto “milleproroghe” c’è lo “sblocco” dei concorsi da associato e ordinario, con le vecchie regole. Parallelamente è stata presentata una legge delega per la riforma dei concorsi universitari. Difendendosi dalle accuse dell’ANDU di non aver cambiato nulla, il ministro Mussi ha quindi ripreso un suo vecchio “numero”: quello di dare i numeri. Riportiamo qui l’allegra sequenza, aggiornata con le ultime battute:

3 ottobre 2006
I nuovi ricercatori saranno 2.000 in 3 anni

19 gennaio 2007
“Abbiamo la possibilità di assumere in pochi mesi 2 mila precari”.

27 marzo 2007
In tre anni negli atenei 10.000 ricercatori in più

5 aprile 2007
Mussi: alla firma il decreto per l’assunzione di 4.000 ricercatori in tre anni

30 maggio 2007
Il piano di assunzioni straordinarie prevede 3 mila ricercatori l’anno

15 giugno 2007
“Tra fondi dello Stato e fondi degli atenei, si dovrebbe arrivare in tre anni all’assunzione di 3.500, 4.000 nuovi ricercatori, un bel numero se si pensa che oggi in totale sono 20mila”.

27 dicembre 2007
è anche stato “avviato un piano straordinario per l’assunzione di nuovi ricercatori”. I concorsi per i primi 1.050 posti sono già partiti “per ora con le vecchie regole” ma “per i prossimi 3.000 scatteranno quelle nuove gia’ varate”, quindi “entro il 2009 avremo tra i 4.000 e i 4.200 nuovi ricercatori”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: