Stabilizzazioni negli enti di ricerca: confusione e tabelle

Venerdì scorso sono “usciti” i decreti riguardanti le assunzioni in deroga (comma 519 dell’ultima finanziaria, riguardante tutto il pubblico impiego) e le assunzioni in base al comma 520 (stabilizzazioni negli enti di ricerca). Le cifre rispecchiano sostanzialmente le indiscrezioni pubblicate anche su questo blog, ma non mancano le sorprese.

Il primo decreto (un Dpr) autorizza 55 assunzioni per tutti gli enti di ricerca (le assunzioni totali sono 4.497, quasi un quinto per le forze armate), così distribuiti:

Unità

CRA 14

ICRAM 5

INEA 6

INFN 3

OGS 4

INSEAN 1

APAT 1

ASI 1

ENEA 11

ISPESL(SICUREZZA LAVORO) 9

TOTALE ENTI DI RICERCA 55
Nel secondo decreto (un DPCM), arrivato a conoscenza del pubblico solo nella serata di venerdì, ci sono invece 801 assunzioni in tutti gli enti di ricerca.

Le assunzioni sono divise per ente e anche per profilo e livello. In molti enti pare che questi profili e livelli non corrispondano alle graduatorie di stabilizzazione e includano vincitori di concorso a tempo indeterminato in gran quantità (a scapito della stabilizzazione dei precari), soprattutto di livelli dirigenziali (si tratta di persone destinate comunque ad essere assunte con altri fondi nel giro di pochi mesi).

Alcuni (primi) esempi: all’Istat su 105 assunzioni 62 sarebbero vincitori di concorso (in gran parte dirigenti) e 43 stabilizzazioni; all’Inaf su 21 assunzioni, 13 sarebbero per vincitori di concorso (in gran parte dirigenti) e 8 stabilizzazioni.

La confusione è grande.

Il DPCM (a cui sono allegate una relazione e due tabelle excel che mostrano una catena di responsabilità chiara, dalle amministrazioni degli enti al governo) dà la possibilità ad ogni ente di “rimodulare” le richieste (a parità di spesa) una sola volta e previa autorizzazione da parte del ministero della Funzione Pubblica e della Presidenza del Consiglio. Si prevedono giornate difficili negli enti.

Aggiornamento 20/11:

Effettivamente dopo una prima giornata di mobilitazione (lunedì) all’Istat, il Presidente ha avviato la rimodulazione dei profili e dei livelli. Lo stesso sta accadendo all’Iss.

Tutti i documenti:

Comma 519: Dpr

Comma 520: relazione (doc), DPCM (pdf), DPCM – solo tabella (pdf), tabella EPR (xls), tabella ripartizione (xls)

Annunci

Tag: , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: