Appello dei precari del CNR

Leggete e firmate numerosi!

Come oramai è ben noto, la legge 27 dicembre 2006 n. 296 (legge finanziaria 2007) afferma che i lavoratori assunti con contratti a tempo determinato negli enti pubblici di ricerca, ed in possesso di alcuni requisiti temporali, hanno diritto all’assunzione a tempo indeterminato.

Ferma restando la nostra posizione sulla necessità di allargare il diritto alla stabilizzazione a tutti i lavoratori precari che abbiano una anzianità equivalente ma un contratto di lavoro parasubordinato (tipo gli assegni di ricerca etc.), non possiamo non osservare che a tutt’oggi al CNR non si è ancora arrivati a stabilizzare neppure uno degli aventi diritto secondo le leggi attuali.

DI fatto non si hanno notizie sullo stato del procedimento in atto al CNR ed in particolare sulla determinazione delle graduatorie, il che desta non poche preoccupazioni sulla effettiva applicazione della legge, vista peraltro la brevità dei termini per le assunzioni (dicembre 2007), come dettato dalla legge stessa e dalle successive circolari applicative del Dip. della funzione pubblica.

Appare dunque necessario che vengano quanto prima determinate e rese pubbliche le graduatorie degli aventi diritto alla stabilizzazione e alla proroga ex-lege del proprio contratto, nonchè i criteri con cui tali graduatorie sono verranno stilate.

Per sollecitare l’applicazione della legge e la formazione delle graduatorie, abbiamo preparato la lettera in allegato, che verrà inviata al Presidente e al Direttore Generale del CNR, nonchè alle organizzazioni sindacali.

Chiunque voglia firmare potrà farlo inviando una mail con il nome cognome, istituto di appartenenza, all’indirizzo:

precariCNR@gmail.com

scarica l’appello in pdf

Annunci

4 Risposte to “Appello dei precari del CNR”

  1. Andrea Says:

    La scadenza per l’utilizzo della prima tranche dei fondi per le stabilizzazioni e’ stata prorogata dal 31 dicembre 2007 al 31 maggio 2008 proprio per venire incontro ai ritardi amministrativi soprattutto del CNR.
    Il problema sembra essere che il CNR prima di stilare le graduatorie vuole formare le commissioni di valutazione per i ricercatori a tempo determinato che soddisfano i requisiti temporali per la stabilizzazione, ma sono stati assunti a chiamata diretta. Insomma, sembra assurdo, ma prima di avere le graduatorie anche di chi e’ stato assunto con valutazione pubblica comparativa probabilmente bisognera’ aspettare le valutazioni di queste commissioni per le chiamate dirette anche se gli assunti per concorso dovrebbero stare avanti in graduatoria comunque. Ahime’ questa e’ l’Italia!

  2. Anna Says:

    I ritardi non sono accettabili, tuttavia ritenere a priori che coloro che sono stati assunti con cosiddetto “concorso”, rispetto a coloro che hanno superato prove di selezione, siano a maggiore diritto, necessiterebbe di una valutazione di come sono state svolte le due procedure. Questa è l’Italia ma bisogna che gli italiani non siano peggio del Paese di cui hanno abitudine a parlare male!

  3. Andrea Says:

    Per chiarezza, con “chiamate dirette” intendo ricercatori che non hanno passato alcuna prova di selezione e/o valutazione, ma gli e’ stato assegnato direttamente un contratto da ricercatore a TD da un direttore di progetto e/o istituto.

  4. Laura Says:

    … purtroppo il fatto di superare un concorso non nega affatto la tua affermazione “gli e’ stato assegnato direttamente un contratto da ricercatore a TD da un direttore di progetto e/o istituto” ma legittima spesso ingiustizie clamorose di curriculum.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: