Isfol: co.co.co. determinati

L’Isfol, forse l’ente di ricerca con la maggiore percentuale di precari sul totale dei lavoratori, ha finalmente varato un accordo sindacale per regolarizzare 249 contratti di collaborazione coordinata e continuativa, da trasformare (almeno) in contratti a tempo determinato.

Di seguito il comunicato sulla vicenda del sindacato Usi/Rdb:

  U.S.I./ RdB – RICERCA

Sindacato Nazionale Lavoratori affiliato alla Federazione Nazionale delle Rappresentanze Sindacali di Base

Le lotte dei lavoratori co.co.co. dell’Isfol segnano un importante successo, grazie alla piattaforma di richieste elaborata nell’assemblea USI RdB del 27 settembre 2007.

Infatti ieri 4 ottobre l’amministrazione ha accettato le richieste dei lavoratori ed USI RdB ha siglato un accordo con l’amministrazione per la “definizione dei criteri per la formulazione dei bandi per l’assunzione di 249 posizioni a tempo determinato”.

Il principale risultato raggiunto in sede di trattativa sindacale riguarda l’abbattimento delle due prove scritte, inizialmente previste per i 7 profili di ricercatore e tecnologo.

A questo si aggiunge il ruolo centrale assunto dall’attività svolta che, nella nuova formulazione, deve essere specificatamente maturata presso Enti pubblici di ricerca.

USI RdB ha ampliato l’accordo raggiunto con una nota a verbale in cui esprime soddisfazione per l’accoglimento delle richieste e sottolinea, alla luce del comma 419 della Legge 269/06 che le amministrazioni pubbliche sono diffidate dall’assunzione di lavoratori che non abbiano mai avuto rapporti di co.co.co. con le stesse.

A questo si aggiunge la richiesta di mettere a punto “criteri applicativi” utili alla valutazione dell’esperienza maturata che siano premianti della maggiore anzianità acquisita attraverso specifica esperienza maturata in Isfol.

Così i lavoratori co.co.co., che i sindacati Confederali hanno escluso dal voto delle RSU, fanno un passo avanti verso il riconoscimento della loro funzione e del ruolo in ISFOL.

2 Risposte to “Isfol: co.co.co. determinati”

  1. Risorse, Informazioni sul Mondo del Lavoro » Isfol: co.co.co. determinati Says:

    […] (more…) […]

  2. Alfonsina Says:

    Cari cittadini purtroppo viviamo in un paese in cui i nostri politici, che l’unica cosa che sanno fare bene è demagogia, non sono in gradi di assicurarci un futuro lavorativo. Questo dovuto al fatto che sono interessati a tutelarsi e non tutelare. Capiamo le esigenze della gente continuano a ripetere, e in quel preciso istante mi viene in mente una frase che ripeteva sempre mio nonno “il sazio non crede al digiuno”.Il motivo per cui ci troviamo in una situazione disastrosa a cosa è dovuto realmente? Quelli che noi abbiamo votato evidentemente non sanno fare il loro dovere, hanno preso in mano un’azienda che non sanno gestire e quelli che ne faremo le spese saremo soltanto noi.Siamo intrappolati in una monade di Leibniz e per noi non vi è alcuna uscita.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: