L’università di Mussi: più laureati, meno studenti

Qualche mese fa Mussi disse che sul numero chiuso per l’accesso all’università non era d’accordo e che c’erano stati degli abusi di questo sistema. Oggi ha firmato con Fioroni un decreto che fa iscrivere all’università solo gli studenti che passano il test del numero chiuso, cui si aggiunge un punteggio derivante dai risultati degli ultimi 3 anni di scuola. Mussi sostiene sempre oggi, uscendo dal consiglio dei ministri, che ci vogliono più laureati, in Italia. L’università virtuale di Mussi quindi prevede severi test in ingresso, ma contemporaneamente più laureati: geniale.

Annunci

2 Risposte to “L’università di Mussi: più laureati, meno studenti”

  1. chiara4 Says:

    mi spiace ma non sono d’accordo con te..
    mussi è uno dei pochi che sta facendo veramente qualcosa..ha riformato lo stipendio degli specializzandi e ieri ha firmato un decreto per il quale i 5 anni di scuola superiore non sono considerati inutili come veniva fatto finora.. i test d’ingresso nono saranno più duri ma saranno identici al passato..
    volere più laureati non vuol dire averli meno competenti…

  2. http://rivoluzioneitalia.blogspot.com/ Says:

    quella è solo inerzia riformatrice…

    è il minimo di riforma per far vedere che perlomeno lo stipendio non lo ruba,
    il movimento minimo che si concede un consevatore per non essere giudicato tale.

    chiara4 attenta alle caramelle di mussi potresti trovarci l’aglio dentro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: