Stabilizzazioni all’università: a che punto siamo

Seguiamo l’evoluzione, assolutamente casuale, dell’avvio delle procedure di stabilizzazione dei precari (tecnici e amministrativi) nelle università italiane:

Oltre a Catania, Macerata, Foggia, Milano Bicocca, Reggio Calabria, risultano aver predisposto un piano di assunzioni o almeno aver recepito il comma 519 nel proprio regolamento anche le università di Torino, Siena e Potenza (stando alla cartina sempre aggiornata sul sito dei precari amministrativi delle università) e (leggendo sul sito della Cgil) anche l’università di Palermo.

[ps: intanto è partita la stabilizzazione all’Agenzia Autonoma per la gestione dell’albo dei Segretari Comunali e Provinciali]

Annunci

Una Risposta to “Stabilizzazioni all’università: a che punto siamo”

  1. Martha iglesias Says:

    Vorrei sapere cosa si fa all’università di Pisa si stabilizza o no?
    Martha

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: