Archive for giugno 2007

Memo random

29 giugno 2007

La ricerca pubblica è un bene essenziale per il paese.

Dall’università può partire l’inversione di rotta dell’economia.

Il declino si combatte investendo in ricerca e sviluppo.

Il precariato nella ricerca è un male che va assolutamente curato.

Aggiungete pure altre frasi di questo genere, mischiatele, prendetene un paio a caso (random) e otterrete, a scelta, un discorso di un politico italiano qualsiasi, oppure un memorandum, o meglio un memo-random: ovvero un elenco di frasi fatte e buone intenzioni. Dopo il memorandum firmato da governo e Cgil, Cisl e Uil a inizio aprile sul pubblico impiego (che, per lo meno, conteneva un “impegno” a riassorbire tutti i precari entro la fine della legislatura) è stato firmato un nuovo memorandum specifico sulla “conoscenza”. Sono 10 pagine sulla scuola più 8 sull’università, la ricerca e l’alta formazione musicale. Noi non l’abbiamo letto. E’ a prova di sonno. Non bastano 15 caffè per riuscire a leggerlo tutto. Però gli abbiamo dato una scorsa. Basta una lettura rapida per accorgersi che non contiene lo straccio di un impegno. Però abbiamo scelto a caso le seguenti frasi, per darvi un’idea:

(more…)

Annunci

Firenze: Precari Benigni?

29 giugno 2007

Stamattina il notissimo attore Roberto Benigni ha ricevuto dall’università di Firenze una laurea honoris causa in filologia. Durante la cerimonia un gruppo di precari dell’università ha presidiato il rettorato lanciando l’appello “Benigni aiutaci tu!”.

Finita la manifestazione i precari hanno diramato un comunicato in cui tra l’altro si legge: “Ad autocelebrazioni concluse l’università di Firenze dovrà tornare a fare i conti con la propria gestione fallimentare. Per evitare il disastro potrebbe cominciare a dare una risposta celere e positiva alle richieste dei suoi lavoratori.

link:

intoscana: notizia sul presidio di oggi

flc cgil: le stabilizzazioni all’università di Firenze

Presidi e incontri ambientali

29 giugno 2007

Mercoledì 27, come annunciato, lavoratori precari e non dell’Apat e dell’Icram, due enti di ricerca dipendenti dal ministero dell’ambiente, hanno presidiato il MATTM sotto le bandiere del sindacato Usi/RdB. Una delegazione è stata ricevuta dal direttore del personale del ministero e un altro incontro si svolgerà nei prossimi giorni con il sottosegretario.

Il giorno dopo, giovedì 28, i sindacati dell’Apat hanno discusso delle stabilizzazioni con l’amministrazione dell’ente. Qualcosa dovrebbe – finalmente – cominciare ad avviarsi. Bisogna peraltro considerare che l’Apat è incluso anche con 185 stabilizzazioni di precari decise dal governo precedente.

Di seguito il comunicato sul presidio di mercoledì di Usi/RdB ricerca:

(more…)

Istat: il bando per la stabilizzazione

26 giugno 2007

E’ uscito il bando per la stabilizzazione dei precari all’Istituto Nazionale di Statistica. Circa 300 precari, con contratto a tempo determinato, sono interessati alla stabilizzazione (commi 519 e 520 della Finanziaria). Il modulo è disponibile sul sito internet dell’Istat. I criteri per formare la graduatoria degli “stabilizzandi” non sono ancora definiti: si rimanda a un’ulteriore delibera.

Rimangono fuori dalla stabilizzazione circa 50 precari a tempo determinato entrati nell’ultimo anno, e gli oltre 300 rilevatori della rete dell’indagine sulle forze di lavoro.

ISTAT – Bando: procedura di stabilizzazione del personale non dirigenziale;

Allegati

27/6 Matt da legare

24 giugno 2007

Il MATT è il ministero dell’ambiente e della tuteladel territorio. Dal MATT dipendono vari enti di ricerca, tra cui l’Icram e l’Apat. I precari di questi due enti, su iniziativa del sindacato Usi/RdB, scenderanno in piazza mercoledì (27 giugno) e presidieranno il MATT a partire dalle 10 del mattino.

A seguire il comunicato:

(more…)

3/7 Cgil, Cisl e Uil in piazza

24 giugno 2007

Già da qualche giorno i sindacati confederali di ricerca e università (Flc Cgil, Uil PA-UR e Cisl Università) hanno indetto una giornata di mobilitazione dei precari dell’università e della ricerca per il prossimo 3 luglio. Dopo qualche giorno in cui erano rimaste ignote modalità e luoghi della protesta, ora si conoscono approssimativamente i dettagli della giornata, divisa in due parti:

  • dalle 10 alle 14 sit in e comizio finale davanti al Ministero dell’Economia e delle Finanze
  • dalle 15 alle 17  sit in a Piazza Montecitorio.

Precari: il voto che manca

23 giugno 2007

Tra qualche mese si svolgeranno le elezioni per il rinnovo delle RSU (Rappresentanze sindacali unitarie) negli enti di ricerca e nelle università. Dopo la lettera di RdB/CUB, che ha chiesto diritto di voto (attivo e passivo) anche per i precari, è arrivato un richiamo in tal senso anche da parte della Cgil:

per quanto riguarda la CGIL la priorità politica di questa stagione contrattuale, al netto della conclusione del rinnovo dei ccnl, è la modifica del regolamento Elettorale delle RSU con la previsione che i “precari” possano fruire del diritto all’elettorato attivo e passivo.

11 maggio: il video su Arcoiris TV

22 giugno 2007

Durante la manifestazione dello scorso 11 maggio sotto al ministero dell’economia alcuni ragazzi della tv Arcoiris, una televisione presente su internet e anche su un canale satellitare, hanno effettuato interviste e riprese ai precari in piazza. Dopo poco più di un mese i ragazzi di Arcoiris hanno montato un video sulla giornata dell’11 maggio, liberamente scaricabile in vari formati dal loro sito.

E’ iniziato il censimento dei precari del C.R.A.

22 giugno 2007

I precari del Consiglio per la Ricerca e la sperimentazione in Agricoltura hanno iniziato, lo scorso 11 giugno, un censimento interno delle situazioni lavorative presenti nell’ente. A coordinare l’iniziativa sono i precari della Toscana, ma sono invitati a rispondere tutti i precari del CRA.

Approfondisci e partecipa

Precari Isfol: uno spiraglio

21 giugno 2007

Dopo il presidio di stamattina davanti al Ministero del Lavoro il ministro Damiano ha preso alcuni impegni. Leggiamo il comunicato inviato da Usi/RdB ricerca:

COMUNICATO STAMPA

 

PRESIDIO USI-RDB AL MINISTERO DEL LAVORO: DALLE MOBILITAZIONI  UNO SPIRAGLIO PER I PRECARI DELL’ISFOL

 

Direttore Generale Marincioni annuncia aumento del bilancio istituzionale dell’Ente

Si apre uno spiraglio per la stabilizzazione dei 500 lavoratori precari dell’Istituto per lo Sviluppo e la Formazione dei Lavoratori. Questa mattina, mentre fuori dal Ministero del Lavoro si svolgeva l’iniziativa di protesta organizzata dalla USI-RdB a seguito della cancellazione di un incontro previsto sui problemi dell’Istituto, una delegazione USI-RdB è stata ricevuta dal Direttore Generale della Direzione formazione professionale D.ssa Vera Marincioni, dalla quale dipende l’ISFOL.

(more…)