Il tesoretto francese

2326_img1Mentre i nostri governanti si dilettano a fondare e sciogliere partiti, in Francia – tra due giorni – si vota. E in Francia fra i punti di maggiore scontrotra i candidati c’è la ricerca. Sarkozy, il candidato della destra, vorrebbe soprattutto dare più autonomia alle università. Bayrou, il centrista, chiede che l’Europa si occupi di più di ricerca, mentre Ségolene Royal vorrebbe escludere la ricerca dai parametri di Maastricht (3% del PIL e roba simile).

Tra tutti e tre insomma i candidati fanno a gara (più che a dividersi) a chi è più a favore della ricerca. Sarkozy ha promesso un aumento di stanziamenti di 4-5 miliardi di euro (il doppio, più o meno, del tesoretto che Padoa Schioppa sbandiera a destra e a manca).

Vedremo se – chiunque vincerà – tra un anno anche i precari francesi saranno costretti a manifestare sotto il ministero dell’economia.

Un confronto tra i candidati, dal sito “Sauvons la recherche”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: