Gli dai un reddito e si prendono tutta la mano

Quando si parla di “reddito di cittadinanza” c’è sempre qualcuno che pensa sia “una follia”.

Hanno paura che molti – visto che c’è quell’opzione – non vadano più a lavorare, facendo “crollare il sistema”.

Tra quelli che auspicano l’introduzione di misure di welfare radicale molti pensano proprio a quello: a una società liberata dal lavoro. E credono che il reddito di base faccia crollare il sistema: lo credono e lo auspicano.

In mezzo c’è la realtà. Una realtà fatta di un welfare (italiano) che cade a pezzi, tra precariato che avanza e pensioni in ribasso costante.

E allora, tra utopia e realtà, un modo per reinveltare il welfare (italiano) potrebbe venire proprio dall’introduzione del “reddito di cittadinanza” o di qualcosa che gli assomigli: basterebbe guardare agli altri paesi europei, dove la Costituzione non recita che la repubblica è “fondata sul lavoro”.

A parlarne, all’università “La Sapienza” di Roma, nella sala lauree della facoltà di giurisprudenza, una serie di studiosi e interessati all’argomento, a partire dall’ultimo libro di Philippe Van Parijs, uno dei massimi teorici internazionali, uscito in Italia per la casa editrice “Egea”.

Il giorno è giovedì 29 marzo, alle 15.30.

Scarica l’ invito in pdf.

Advertisements

Una Risposta to “Gli dai un reddito e si prendono tutta la mano”

  1. Salgalaluna » Blog Archive » 33 - Reddito minimo universale Says:

    […] Qualche giorno fa ho partecipato, all’università “La Sapienza” di Roma, a una tavola rotonda su “reddito e nuovo welfare”, che partiva dai ragionamenti contenuti nel libretto […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: