Presidio precario

Dopo mesi di attesa, istanze e paranze, arriva il giorno che molti ritengono fatidico. Mercoledì 21 marzo – la mattina – è finalmente previsto un incontro tra Ministero della funzione pubblica e sindacati. Ordine del giorno: la stabilizzazione.

Contemporaneamente all’incontro il sindacato RdB del Pubblico impiego ha indetto un sit-in fuori da palazzo Vidoni, sede del Ministero di Nicolais.

Anche la Flc Cgil, la Uil-Pa UR e la Fir Cisl (i sindacati confederali della ricerca) hanno indetto un presidio, sempre davanti al Ministero.

L’appuntamento è per tutta la mattinata, a partire dalle 9, a Corso Vittorio Emanuele II, a Roma.

Di seguito i comunicati di RdB del Pubbilico Impiego e dei confederali della ricerca di oggi, 20 marzo:

COMUNICATO STAMPA

TAVOLO PRECARI P.I. : DAL GOVERNO PRETENDIAMO SCELTE VERE

Presidio di protesta davanti il Ministero della Funzione Pubblica

mercoledì 21 marzo ore 9.00

Le RdB-CUB P.I. definiscono scandaloso l’atteggiamento del Governo, che in materia di stabilizzazione dei precari del Pubblico Impiego mira a restringere ulteriormente le già scarse risorse previste in Finanziaria.

Le RdB denunciano inoltre il metodo scelto dal Governo per le relazioni sindacali: “Siamo stati convocati alla “grande adunata” del tavolo di domani sul precariato, che perè è stato preceduto da un “tavolo ristretto” e “riservato” con CGIL CISL UIL e Regioni che, evidentemente, è quello da cui si generano le scelte vere”, dichiara Stefano Del Medico della Direzione nazionale RdB-CUB P.I. .

“Non ci stiamo a fare le comparse – prosegue Del Medico – Risponderemo intanto con una folta delegazione che attuerà un determinato presidio davanti al Ministero della Funzione Pubblica, in preannuncio dello sciopero generale del Pubblico Impiego indetto il prossimo 30 marzo, e per l’occasione chiederemo di incontrare Prodi per discutere di memorandum, precariato e relazioni sindacali”, conclude l’esponente RdB.

Roma, 20 marzo 2007

FLC CGIL, UILPA-UR, FIR CISL

Precari ricerca e università: anche se non basta applichiamo nel modo giusto la finanziaria 2007!
I precari della ricerca e dell’università, oltre 60.000, aspettavano dal governo un investimento straordinario dopo anni di blocco delle assunzioni e riduzione dei finanziamenti.
La legge finanziaria per il 2007 contiene alcune norme dedicate alla stabilizzazione dei rapporti di lavoro precari che pur non essendo risolutive vanno sfruttate al massimo.
Vogliamo che si applichino subito in modo da stabilizzare quanti più lavoratori precari possibile.
Il giorno 21 marzo dalle ore 10.00, durante l’incontro tra sindacati e ministero della funzione pubblica si terrà un presidio dei lavoratori precari della pubblica amministrazione, dell’università e della ricerca davanti a Palazzo Vidoni in corso Vittorio Emanuele.
Facciamoci sentire!

20 marzo 2007

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: