Santagata e i 200mila assunti

Sul sito della "fabbrica del programma" di Prodi campeggia una lettera aperta di Giulio Santagata, un prodiano doc, che non si capacita dell’ingratitudine degli elettori dell’Unione, sempre bravi a lamentarsi, mentre non riconoscono le cose buone fatte.

Le cose buone fatte, le elenca. Eccole:

Siamo tornati a casa dall’ Iraq nel più assoluto silenzio dei tanti pacifisti.
Abbiamo avuto un ruolo decisivo nell’interrompere la guerra in Libano.
Abbiamo assunto 200.000 precari, aumentato gli assegni familiari, riaperto i cantieri delle opere pubbliche, tutelato i consumatori e aperto mercati monopolistici, tutto questo risanando i conti dello Stato.

Ora va bene tutto, ma questi "200.000" precari assunti dove sono? Se uno solo di loro passa da questo blog ce lo scriva nei commenti, così brindiamo alla sua salute.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: