Il precario che pende

La confindustria si è presa tutti i soldi della Finanziaria, tutti quei soldi che si recuperano con nuove tasse (solo sui “grandi patrimoni”, ci mancherebbe) sulle auto, sul ticket, ecc.

La confindustria è abbastanza soddisfatta. Si è fregata i soldi dei precari.

Ne parleranno questo sabato a Pisa i precari della ricerca e dell’università, in un dibattito che promette bene.

Di seguito il programma completo:

Seminario nazionale dei precari della ricerca e della didattica sull’università italiana come sistema precario

Il 9 dicembre si svolgerà a Pisa una giornata di riflessione e confronto sull’università italiana, pensata come momento di incontro fra i diversi nodi della Rete Nazionale Ricercatori Precari, con l’obiettivo di confrontare le analisi sin qui condotte e cercare di creare una base interpretativa e propositiva condivisa. Forte è la convinzione che soltanto avendo la capacità di scardinare alla radice le logiche che sottostanno le riforme dell’ultimo quindicennio, e allo stesso tempo delineando un diverso modello di università, sia possibile dare corpo e continuità ad una lotta che, centrata sulle singole vertenze, può perdere di ampiezza strategica e prospettica.
Sono pertanto state individuate alcune tematiche principali, ciascuna delle quali trattata da un singolo nodo della RNRP, con interventi brevi e concisi (non più di dieci minuti l’uno). Nel programma, le relazioni sono raggruppate per piccoli gruppi contigui tematicamente, con largo spazio per la discussione. Nel pomeriggio pensiamo ad un momento di confronto per discutere su forme e modi con cui dare concretezza alle riflessioni ed elaborazioni della mattina.

Ci auguriamo che la giornata, del tutto informale, possa rispondere a un’esigenza di confronto e discussione. Invitiamo tutte/i i precari della ricerca e della didattica alla partecipazione, segnalandoci le eventuali adesioni.

Promuovono:
Assemblea dei precari della ricerca e della didattica dell’Università di Pisa
Rete Ricercatori Precari dell’Università di Siena

Per adesioni ed info
ciccioauletta@libero.it
tarantini@unisi.it

PROGRAMMA
10.30 Introduzione
10.40 La dimensione europea: da Bologna a Lisbona (a Londra, maggio
2007)
10.50 Governance, agenzia di valutazione e finanziamento
11.00 Ruolo e circolazione dei saperi 11.10 discussione
12.00 caffè e sigaretta
12.30 Le riforme universitarie, tra autonomie e 3+2
12.40 Docenza a contratto
12.50 discussione
13.30 pausa pranzo
14.30 Reclutamento e concorsi
14.40 Dottorati e percorsi post-lauream
14.50 discussione
15.30 di nuovo caffè e sigaretta
16.00 Discussione generale sul tema: Che fare?
18.30 tutti a casa

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: