Il pilota di Modena

unimodenaA Modena oggi è stata annunciata una rivoluzione, da parte dei sindacati dell’università. A favore dei precari hanno ottenuto moltissime cose:

– un’azione di “monitoraggio e valutazione dei rischi” per la sicurezza dei lavoratori

– un “osservatorio bilaterale”

– diritto di assemblea per i precari e “non solo”! Anche la gestione di un “sito intranet”!

– tutela assicurativa per i danni contro terzi e per gli infortuni sul lavoro

– la “previsione di costituzione” di un fondo per malattia e gravidanza dei precari.

I sindacati (Cgil, Cisl, Uil e Nidil) vorrebbero che questo accordo divenga pilota per assicurare nuovi diritti ai precari.

Ma il governo sostiene che in Finanziaria c’è la “maternità” per i precari. La questione della sicurezza mi pare sotto al minimo del minimo e se finora dottorandi o assegnisti non erano assicurati mi pare di ravvedere una violazione (grav) di legge, mentre l’unico diritto “conquistato” da questo tavolo-pilota mi pare essere il diritto di assemblea, per cui non serve nemmeno un tavolo: basterebbe convincere Cgil, Cisl e Uil a cedere ai precari un pochino dei loro diritti acquisiti. Per esempio facendo votare (ed essere votati) i precari nelle prossime elezioni RSU del 2007. Staremo a vedere.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: